[Return to main site] 

Italian owners of Titan 1 for sharing experiences


#1

Hi All, I’m writing to all the italian owner of a Titan 1 … Is there anybody out there?

I’d like to share experiences, tips and tricks and everything concerning the Titan1 also in italian and if possible also to talk face to face (I’m from Milan).

Bye to all


#2

Ciao Andrea, io sono di Ravenna, ho appena finito di assemblare e calibrare la Titan1, ora sto diventando pazzo per capire come farla partire…
Non ho ancora capito come aprire le immagini .PNG dello slicing nel programma Kudo per poi avviare la stampa, me le fa aprire una alla volta, non riesco a selezionarle tutte ed importarle…


#3

Ciao Liviano,

felicissimo di incontrarti :smiley:
Io ho finito di assemblarla qualche settimana fa … dire che mi son fatto “spaventare” dai video e dalle miriadi di parametri e di variabili è dir poco!!!
Attualmente, tra forum e video, sto cercando di capire meglio il processo soprattutto in ottica di “industrializzarlo” per garantire una ripetitività almeno all’80%. Non mi sono ancora “sporcato” le mani ma sono ai blocchi di partenza.

Nel tuo caso, hai per caso visto questo video: https://youtu.be/i8GWZSHCxEw
E’ piuttosto lungo ma fa vedere tutti gli step dall’impostazione dell’oggetto in CW alla stampa. C’è anche un post nel forum con alcuni dettagli in più.
Cmq se ho capito bene, non devi importare le immagini ma caricare il file zip creato da CW …


#4

sono riuscito a farla partire finalmente, ora sta stampando il carrarmatino di prova a 37 micron XY e 25 Z, in realtà non si deve caricare il file zip, ma una volta posizionati i supporti di stampa all’oggetto, si deve salvare, poi si procede allo slicing, si apre il programma Kudo3d e dopo aver connesso la stampante ed acceso il videoproiettore, si va alla pagina PRINT e si carica la prima immagine .PNG, in automatico il programma rileva tutte le immagini dello slicing, io invece pensavo di doverle evidenziare tutte…questo era il mio errore, invece basta la prima, si impostano i parametri di esposizione e velocità di salita/discesa per ogni fase della stampa ed il gioco è fatto, ora non mi resta altro che attendere la fine della stampa di prova per vedere com’è andata…


#5

Grande, Grandissimo :smiley: Non vedo l’ora anch’io di stampare il primo oggetto …
Aspetto con ansia una foto del risultato :slight_smile:

Io invece ho un problema con il proiettore, ieri notte sono diventato matto con la configurazione dei display per proiettare la griglia di calibrazione. Viene sempre inviata al monitor del computer invece che al proiettore. Ho visto nel forum un topic (http://www.kudo3d.com/forums/topic/is-there-a-way-to-choose-which-video-output-hmdidvi-for-projection/) che afferma essere un problema di assegnazione da parte del SO dell’ “id screen” e che il sw di Kudo3d pilota solo il monitor con id=2 e che non è possibile (a meno di un trick spiegato alla fine) impostarlo da sw.
Io uso win7 con scheda nvidia gtx 550ti a cui sono attaccati sia il monitor del pc che il proiettore.
Tu per caso hai avuto questo problema? Come l’hai risolto? … sempre che non usi il Mac ;D


#6

ok problema id display risolto … jkao mi ha detto che nella v1.4 (appena flashata ieri notte!) c’è la possibilità di indicare l’id schermo subito sopra al tasto Calibrate.


#7

io uso Mac con Rhinoceros per creare gioielli, ho cercato di fare una partizione sul Mac per installare Windows 8.1 ma non tramite Parallels, perché Rhinogold che è il programma che vorrei acquistare non lo supporta, bensì tramite Boot Camp, ma non sono riuscito, colto dallo sconforto sono andato ad acquistare un portatile con W 8.1 e schermo da 17,3" per poterci lavorare, tra l’altro CW gira solo su windows, di problemi di monitor non ne ho avuti e la scheda video Nvidia gtx850 con 2 giga di Ram mi sembra che lavori egregiamente, la prima stampa è venuta uno schifo totale, ho esagerato con l’esposizione e sembra più una millefoglie che non un carro armato…ora ci sto riprovando, ma è difficilissimo azzeccare i tempi di esposizione…


#8

Forte i gioielli :smiley:
Mi sono cimentato con una mia prima creazione, regalo di compleanno per mia moglie, realizzato con Blender e stampato via Sculpteo in ottone placcato oro … arriverà verso metà maggio. Magari ti posto una pic del rendering se vuoi.

Tornando alla Titan1 … se ti può consolare ne ho letti nel forum di prime esperienze da schifo totale, io sarò il prossimo :smiley:
Ho sistemato la stampante e regolata per i 37um, mi voglio cimentare anch’io con il carrarmato così proviamo insieme e magari raggiungiamo più velocemente il risultato finale.
Stasera ho provato il processo però senza resina e sono riuscito a far partire la stampa.
Hai usato i parametri di default (file csv e dimensioni stampa) presenti nell’archivio scaricato o li hai in qualche modo personalizzati? Che resina hai usato? Credevo che con i parametri dati da Kudo3D la stampa fosse lineare e il risultato finale quasi garantito … mi sto illudendo???

Cmq nella mia pazzia iniziale (giuro che credevo che la difficoltà fosse come una FDM … che illusione!!! PS ho una Sharebot NG Dual) ho preso un po’ di resine da provare per cui ho anche la 3DM ABS (indicata come riferimento).
Domani sera (… notte) lancio la stampa. Ho visto nella simulazione che impiega 34min un tempo accettabile per fare dei test.

Hai avuto difficoltà a pulire contenitore e piatto di stampa alla fine? Hai seguito il video tutorial?


#9

questo è il primo carro armato, stampato con resina Makerjuice SF e come puoi vedere è orribile, poi sempre con la stessa resina ho provato a stampare un anello piuttosto semplice ed anche in questo caso il risultato è stato ignobile, poi ci ho ragionato tutta la notte e la colpa deve esser stata mia, la resina in questione la danno come una resina con risoluzione 100micron e io stavo stampando a 37micron, per forza si son solidificati degli strati supplementari, così stamattina ho provato ad utilizzare la SpotHT ad alta risoluzione, ma qualcosa è andato storto, probabilmente qualche aggiornamento non previsto ha fatto riavviare il PC mentre era in stampa ed essendosi riavviato anche il videoproiettore è uscita fuori la scritta ACER per una decina di minuti, fin quando non mi sono accorto che qualcosa non andava, purtroppo mi ha distrutto il VAT, bruciando il silicone in modo irreversibile, ora ho ordinato 4 VAT e finché non arriveranno sarò fuori gioco…


#10

Noooooo che iella!!! :@
Mi dispiace, ma come ha fatto il proiettore a rompere il VAT? Con il calore della lampada?
Stasera provo a stampare il carro armato e ti posto il risultato. Mi consigli quindi di usare la Spot-HT invece che la 3DM ABS?


#11

decisamente si, se vuoi stampare con una risoluzione a 37micron devi anche usare una resina che la supporti…in realtà non è stato solo il calore generato dal video proiettore, ma la resina che ha continuato a solidificare “premendo” sul VAT, ha compresso troppo lo strato di silicone che c’è sotto alla pellicola di teflon e l’ha separato, distaccandone anche la pellicola…è veramente troppo delicato, ah un’altra precisazione, se usi la Spot-HT vedrai che il VAT si lava benissimo semplicemente con acqua tiepida e sapone per i piatti, mentre la MJ SF resta appiccicosa e non la togli più, quindi se hai la possibilità procurati un VAT per ogni tipo di resina che intenderai utilizzare…


#12

questo doveva essere l’anello…


#13

Cavolo … quindi è sempre meglio “presidiare” la stampante. Ma come si fa con stampe che, ho letto, durano anche ore!!!
La delicatezza del VAT (e anche il costo poi) sono i punti deboli dell’intero processo. Al momento ho due VAT standard e due per 3DM, non penso pero che mi cimenterò da subito con tante resine fintanto che non acquisisco quella “destrezza” che mi permette di saltare da una all’altra … anche perchè non ho ancora capito come hanno generato le tabelle dei tempi degli oggetti di esempio. Ci sarà pur una regola, va bene i valori base che sono riportati nel sito … ma tutti gli altri?? Vorrei arrivare a stampare i miei oggetti con la resina che voglio.

Beh dai, l’anello almeno si riconosce … il carro armanto sembrava un mille foglie :smiley: :smiley:
Ok, provo direttamente lo Spot-HT stasera … e teniamo le dita incrociate.
Tu cmq non hai apportato modifiche al file csv, giusto?


#14

In realtà ho posizionato per conto mio i supporti e la base, poi ho impostato i valori di esposizione sulla base dei vari post che ho letto da dicembre (quando l’ho acquistata) ad oggi, comunque posso dirti che con la Spot-HT per i layer del carro armato 5/7 secondi dovrebbero andare bene, mentre per la base servono 60 secondi altrimenti non si attacca alla piattaforma, e la velocità di risalita l’ho impostata a 25mm/sec…in bocca al lupo!!!


#15

Ore 22:51 … TinyTank Stampa Iniziata. Parametri di default presi dal sito. Nessuna modifica. Resina 3DM ABS … voglio testare il csv pubblicato e certificato per questa resina.
Crepi Alla Stragrande :smiley:

A tra mezz’ora ;D


#16

Il Lupo è STRAMAZZATOOOO :smiley: :smiley: :smiley:

Vero che modello e parametri erano già impostati, ma come primissima stampa in resina mai fatta sono proprio soddisfatto.

Il passo successivo è partire da un mio modello e vedere che viene fuori.
Queste le pic del TinyTank uscito.


#17

Grandeeeee è venuto benissimo, direi che la tua prima stampa è stata un successone, ottimo!!!


#18

Grazie :smiley: Sono molto orgoglioso del risultato, oggi mi son portato il carro armato con me e ne ho fatto gran mostra!!!

Diciamo che procedere a piccoli passi è una lezione che ho imparato a caro prezzo con la mia FDM. E pensare che in questi 3 mesi (da quando l’ho ricevuta) più di una volta ho pensato di venderla … spaventato dalla complessità e variabilità dei parametri di stampa.

Stasera provo con il Gufo, stessa resina e csv. Voglio vedere cosa cambia, cioè se i parametri csv sono universali vs il materiale o dipendenti anche dalla morfologia dell’oggetto.


#19

Ciao Liviano, tutto bene? I PSP sono arrivati o sei ancora in attesa?
Io sto proseguendo i test e le stampe di prova. Mi sono cimentato con lo Yoda e il Gufo. Il primo in nero come rifs vs i parametri nella pagina dei daownload, poi ho cambiato resina e l’ho stampato sempre in MJ G+ ma blu … na’ schifezza. Ho aperto un thread per capire gli effetti e sembra sia il colore del pigmento, il blu è nel range delle frequenze di curing per cui riflettendola va a “indurire” la resina nei dintorni(!!). Ho aperto un thread a riguardo (yodas csv parameters differences on mjg+ black vs blu) adesso proverò con altro colore (giallo) e vedremo.
Il gufo invece l’ho stampato effettuando lo slicing come per Yoda e stampato con i medesimi prametri e resina di Yoda … Sono piuttosto fiducioso di arrivare ad una tabella dei parametri buona per la MJG+ Black come starting point.

Alle prossime stampe, Ciao


#20

Ciao Andrea, mi è arrivata la mail oggi dell’ufficio doganale di Lonate Pozzolo, i VAT sono finalmente arrivati, la prossima settimana dovrebbero arrivarmi in laboratorio e finalmente posso riprendere a stampare…